Salerno, Consiglio comunale: rinviata la mozione su ripristino doppio senso in via Croce



salerno consiglio comunale

Quest’oggi, al Comune di Salerno, si è tenuto il Consiglio comunale. Anche l’acceso dibattito sulla ZTL in via Monti si è concluso con il rinvio

Questa mattina, nel Salone dei Marmi del Comune di Salerno, si è tenuto il Consiglio comunale. Presenti 28 consiglieri mentre 5 gli assenti (Carbonaro, Galdi, Mazzeo, Ventura Giuseppe, Memoli).

Tra i punti all’ordine del giorno del Consiglio comunale una rilevante importanza ha avuto quello relativo alla mozione inerente all’estensione della zona ZTL in via Monti nella parte alta di Salerno. Decisamente significativo anche il punto 7 riguardante la mozione inerente al ripristino del doppio senso di marcia lungo l’arteria di Via B. Croce. 

Dopo la consueta ora di ritardo e l’immediata approvazione del 1 punto, il primo momento di rilievo è stato quando ha preso parola la consigliera Paola De Roberto che ha ricordato la dolorosa scomparsa dei vigili del fuoco di Alessandria chiedendo in loro memoria un minuto di silenzio e raccoglimento. Da segnalare poco dopo l’intervento del consigliere Leonardo Gallo che insieme ai colleghi Antonio D’Alessio e Corrado Naddeo ha sollecitato l’amministrazione comunale a desistere dall’approvazione dell’ art. 109. 2 delle Norme Tecniche di Attuazione che fanno da corollario decennale del PUC. Tale norma rischierebbe infatti di produrre un’evidente speculazione a danno dei proprietari dei fondi agricoli.

Dopo aver dedicato un altro momento di commemorazione per la morte del medico Francesco Orio si è passati alla votazione del punto 3 (bilancio consolidato) e del punto 4 (Area mercatale via Vinciprova provvedimenti). Entrambi i punti sono stati approvati con immediata esecuzione. Approvato all’unanimità anche il punto 5 (Rettifica deliberazione di C.C. n.35 del 16/09/2019).

Questioni inerenti a Via Monti e Via B. Croce

Rispetto alle importanti tematiche della ZTL di Via Monti e del doppio senso di Via B. Croce ha preso parola l’assessore De Maio dichiarando:“Sostengo che per coerenza allo sforzo e al lavoro sulle procedure avviate in relazione alle zone di via Monti e Via B. Croce sia consono sottoporre la relativa documentazione al vaglio della Commissione competente.” Il successivo intervento in risposta è stato quello del consigliere Ventura che ha ribattuto: “In questi giorni ho ricevuto una petizione da parte dei cittadini per risolvere il problema della sicurezza a Via Monti. Io ritengo che la zona in questione sia da tempo abbandonata alle sue problematiche tra cui quelle dei parcheggi selvaggi. La mia proposta è di installare una telecamera per garantire maggiore sicurezza agli stessi residenti e a tutti i cittadini. E richiedo che tempestivamente venga messa al voto nominale la mozione.” 

Dopo un accesissimo dibattito tra i favorevoli e i non favorevoli al rinvio della mozione inerente al ripristino del doppio senso in via Monti si è deciso di adottare il metodo della votazione nominale. 12 i contrari e 16 i favorevoli per cui si è adottata la scelta del rinvio.

Infine l’ultimo braccio di ferro ha riguardato il punto 7 all’ordine del giorno. Ad aprire la discussione ancora una volta è stato il consigliere Ventura che ha evidenziato i grandi problemi di parcheggio e di illuminazione del viadotto Gatto e l’urgenza di risolvere un situazione di disagio per i residenti che si protrae da ormai troppo tempo. Anche il consigliere Mazzeo ha ribadito la necessità di sperimentare il doppio senso di via B. Croce definendo politica la decisione di rinviare la discussione della mozione al 22 novembre.

Il Consiglio si è concluso con il rinvio anche dell’ultima mozione.

 

Leggi anche